NiguardaToday

Carni esotiche, un ristorante e spazi per eventi: come sarà il mercato di Lagosta

Presentati i rendering del progetto

Vi si potranno acquistare anche prodotti "insoliti" come carni esotiche (zebra, renna, canguro, bisonte, cammello e altri). Ci sarà un ristorante che cambierà "volto" a intervalli regolari, per offrire cucine internazionali sempre diverse. Ci saranno anche una pizzeria, una gelateria e un bar. E spazi per eventi culturali legati al cibo e alla salute.

E' il nuovo volto del mercato comunale coperto di piazzale Lagosta, che si appresta ad essere "rivoluzionato" con una serie di lavori che dureranno circa nove mesi, a partire dal mese di ottobre del 2019. Tutto sarà quindi pronto nel corso del 2020. Il "nuovo" mercato, 600 metri quadrati al coperto e 300 all'aperto, sarà soprattutto uno spazio di aggregazione, nel pieno del quartiere isola. 

«Un'area - ha spiegato il sindaco Beppe Sala presentando il progetto - protagonista di un profondo rinnovamento negli ultimi vent'anni, ma che ha conservato la sua identità di un tempo. La ristrutturazione dei vecchi edifici, l’apertura di nuovi locali e della stazione della linea M5 della metropolitana hanno contribuito a renderlo più funzionale, attrattivo, accessibile. Mancava a questo quadro proprio la riqualificazione dello storico mercato coperto Zara di piazzale Lagosta. Con il nuovo progetto che unisce tradizione a innovazione, cibo buono e vario a cibo sano, il mercato coperto ritroverà la sua vocazione di luogo di aggregazione ma sarà in grado di conquistare i nuovi arrivati nel quartiere e i vecchi storici residenti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Dopo la riqualificazione dei mercati di Santa Maria del Suffragio e di Lorenteggio oggi aggiungiamo uno nuovo tassello al progetto di modernizzazione e rivalutazione dei mercati coperti per renderli sempre più moderni, efficienti e protagonisti della vita dei economica e sociale dei  quartieri in cui insistonoì», ha aggiunto Cristina Tajani, assessore alle attività produttive e al commercio: «Un progetto imprenditoriale che ha salvaguardato la permanenza della maggior parte degli operatori precedentemente presenti nella struttura, traghettandoli verso un nuovo modello di mercato. Nei prossimi mesi saranno i mercati coperti di Wagner, Ferrara e Morsenchio ad essere oggetto di un nuovo processo di sviluppo che sta coinvolgendo tutte le strutture mercatali del Comune».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Incidente sulla A8, si schianta contro guardrail al casello: gravissimo 45enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento