NiguardaToday

Bicocca, sgomberato stabile occupato da 'Pirati Riot': squatter sul tetto per protesta

Polizia, locale e carabinieri sul posto per liberare i sette appartamenti e la sala ricreativa occupati abusivamente dal 2016

Sgombero via Cozzi (foto Roberto Callegari)

Sgombero dello stabile occupato abusivamente dagli squatter del collettivo 'Pirati Riot'. Accade nella mattinata di mercoledì 21 agosto in via Cozzi, 1, zona Bicocca. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di stato e quelli della locale, in supporto viabilistico.

La polizia sin dalle 7 del mattino ha lavorato allo sgombero di un totale di sette appartamenti e di una sala ricreativa, distribuiti su tre diversi piani. Gli occupanti, 9 uomini e 5 donne, sono stati allontanati. Ad intervenire  anche agenti della Digos, carabinieri e personale di Atm. All'interno della corte dell'edificio, utilizzata per feste e rave party, sono stati rinvenuti un furgone, una roulotte e tre auto. 

Gli occupanti - si legge in una nota della questura - dopo che due di loro sono saliti per pochi minuti sul tetto, stanno provvedendo a lasciare l'edificio, portando con sé i loro cinque cani e il materiale presente. L'edificio era stato occupato dai membri di 'Pirati Riot' nel 2016 e la società immobiliare proprietaria aveva sporto denuncia. Alcuni esposti inoltre erano stati presentati dai residenti della zona.

Il collettivo 'Pirati Riot'

Nel 2015 lo stesso gruppo aveva occupato la vicina ex caserma Mameli, in viale Suzzani, Sesto San Giovanni. All'epoca 'Pirati' aveva affermato di voler "restituire gli spazi alla cittadinanza", ritenendo un peccato il fatto che uno spazio pubblico fosse abbandonato e dichiarando di volergli "ridare nuova vita".

Il collettivo, che si definiva di "artisti, pittori e musicisti" aveva definito l'occupazione una forma di "lotta politico-sociale", proponendo progetti "artistici, di riqualifica e recupero degli spazi sportivi". Prima dell'ex caserma Mameli, 'Pirati' aveva occupato altri edifici abbandonati a Baranzate, Affori, Bovisa e Mazzo di Rho.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento