NiguardaToday

Milano, proteste dei migranti per le condizioni di vita nei centri d'accoglienza

Vengono chiesti centri più piccoli e maggiori servizi di inclusione sociale

Le proteste (foto Il Cantiere)

Giovedì è andata in scena una protesta per le "condizioni" del campo d'accoglienza dei migranti a Bresso e negli altri punti di raccolta milanesi.

VIDEO | La protesta

video-31

I giovani profughi hanno marciato insieme agli attivisti dei centri sociali milanesi e dei gruppi che si occupano di inclusione sociale a Milano, da Zona 8 Solidale a People Before Borders.

C'è stata una manifestazione dalla Stazione Garibaldi fino a Palazzo Marino, dove i manifestanti hanno organizzato un sit-in pacifico per chiedere all'assessore al Welfare Pierfrancesco Majorino che i migranti vengano spostati in centri più piccoli e più confortevoli; e che i richiedenti asilo non vengano stipati nei centri di accoglienza straordinaria, da Bresso alla Caserma Montello. C'erano molti cartelli, da "Una vita più dignitosa vale più di mille confini" a "Nessuno è clandestino". 

Si chiedono, inoltre, meno lungaggini per i documenti e più servizi che possano far integrare "chi scappa dalle guerre" nel tessuto sociale cittadino. 

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento