NiguardaToday

Vandali nella notte distruggono scaffale Piccola Biblioteca Libera

"Non ci arrendiamo e la ricostruiremo", spiega Marco Salamon

Vandali in azione

Nelle ore notturne, diversi vandali hanno devastato una libreria della Piccola Biblioteca Libera, un bellissimo progetto di lettura "in strada" tra via Confalonieri e via de Castillia. Il legno è stato distrutto e i piani divelti, tutto buttato a terra.

"Un intero scaffale distrutto - spiega Marco Salamon, anima dell'iniziativa -. La carenza grave di controllo da parte delle forze dell’ordine (tanto per capirci passa un blindato dell’esercito passa in continuazione ma neanche rallenta) fa sì che la notte quel luogo sia alla mercé di una banda di vandali. Ricostruiremo gli scaffali, lanceremo un nuovo appello a coprire i costi di riparazione. Poi terremo aperto solo nelle ore in cui sarà presente un volontario. Perché la notte i vandali vandalizzano, ma di giorno normalissime persone saccheggiano i libri. Non mi arrendo, anche se dirvi che sono deluso, è poco".

Che cos'è la Piccola Biblioteca Libera

Nata 2 anni fa, la biblioteca "senza muri" è sorta nel cuore del quartiere Isola, accanto alla Casa della Memoria. Una struttura all'aperto, aperta a tutti e dedicata alla lettura e allo scambio di libri. E' possibile portare dei volumi di qualsiasi genere, leggerli e prenderne degli altri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento