NiguardaToday

Colpita dai vandali la panchina rossa che ricorda le donne vittime dei lager

La panchina è stata grattata e incisa. L'associazione che l'ha collocata: "Tutti a ripristinarla sabato alle 10"

La panchina vandalizzata (foto Fb Elica Rossa)

Vandalizzata la panchina rossa collocata in via Confalonieri davanti alla Casa della Memoria, all'Isola, che ricorda le donne torturate, seviziate e uccise nel campo di concentramento di Ravensbrück. Secondo quanto riferisce l'associazione Elica Rossa, che aveva promosso l'iniziativa, la panchina è stata grattata e incisa. "Ha subito le stesse violenze che hanno subito le donne che abbiamo voluto ricordare".

La panchina verrà risistemata sabato 6 luglio con una iniziativa pubblica a partire dalle 10 di mattina, a cui potranno partecipare i volontari, a cominciare da rappresentanti delle istituzioni e militanti dell'Anpi dell'Isola.

Aperto nel 1939, il campo di concentramento di Ravensbrück, era il più grande campo di concentramento femminile della Germania nazista. Fu teatro, tra l'altro, di esperimenti medici criminali. Liberato dalle forze dell'Armata Rossa il 30 aprile 1945, si stima che vi siano state internate circa 130 mila persone, quasi tutte donne.

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Sciopero di metro, bus e tram Atm: ecco gli orari dei mezzi per giovedì 11 luglio a Milano

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Rapina in banca a Milano: clienti e dipendenti sequestrati, due banditi in fuga con i soldi

  • Sciopero Trenord a Milano, i treni si fermano per 23 ore: nessuna fascia di garanzia, gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento