NiguardaToday

"Mi sentivo in pericolo": tenta di entrare nel comando dei vigili ma si ferisce rompendo un vetro

L'uomo ha agito nottetempo: ha infranto il vetro che protegge il quadro elettrico

Repertorio

Per giustificare il suo gesto (un tentativo di irruzione al comando di polizia locale di via Livigno, zona viale Jenner) ha spiegato alla polizia di essersi sentito «in pericolo», poco prima, all'interno di un bar di quella strada.

Non ha saputo però specificare meglio l'entità e la natura di questo pericolo. Tenendo comunque per buona la sua spiegazione, l'uomo - un custode di 43 anni - temendo per la sua incolumità è uscito dal bar, alle due di notte di domenica, e ha scavalcato il cancello del comando della locale. 

Poi, sferrando un pugno, ha infranto il vetro del quadro elettrico, ferendosi. E' stato trasportato in ospedale in codice verde per essere medicato e ha rimediato una denuncia per danneggiamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento