NiguardaToday

Gli agenti lo controllano, lui li picchia e li manda in ospedale: pusher arrestato

E' successo venerdì sera

Repertorio

Prima ha cercato di disfarsi di un sacchetto che, come si sarebbe visto successivamente, conteneva poco più di 3 grammi di hashish; poi, una volta bloccato dai poliziotti del commissariato Comasina, ha avuto una reazione veramente violenta, tanto che due agenti hanno rimediato cinque giorni di prognosi ciascuno al pronto soccorso e si sono visti rompere le fondine delle pistole, che come si sa sono fabbricate con un materiale piuttosto rigido.

Alla fine l'uomo, un egiziano di 27 anni irregolare in Italia e con precedenti, è stato seppre a fatica bloccato. La sua reazione ha avuto l'effetto di aumentare i reati di cui risponderà al giudice. Non solo detenzione di droga a fini di spaccio, ma anche resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

E' accaduto in via Brivio (Dergano) intorno alle nove e dieci di sera di venerdì 19 ottobre. Il 27enne è stato portato in carcere in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento