NiguardaToday

Scoperto un ostello abusivo: letti ammassati, stanze chiuse coi lucchetti e sporco ovunque

Il proprietario della casa era un cinese. È stato denunciato e multato. Le immagini

Una delle stanze

Aveva trasformato quella casa in un vero e proprio ostello. In quel quadrilocale era riuscito a infilarci venticinque letti, tra camerate e stanze "private", grandi in realtà quanto un materasso e divise dal resto della struttura soltanto da un pannello in legno e un lucchetto. 

Per questo un uomo di quarantanove anni, un cittadino cinese, è stato denunciato dalla polizia locale con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione ed è stato multato con sanzioni di oltre settemila euro per la mancanza delle autorizzazioni. 

A mettere i ghisa sulle sue tracce è stato l'amministratore del condominio - un palazzo di via Imbonati -, che ha raccolto le lamentele degli altri residenti, "preoccupati" da un continuo viavai di donne e uomini, tutti cinesi. A quel punto, gli agenti sono andati a controllare e hanno scoperto quello che era un ostello a tutti gli effetti, con letti ammassati ovunque e sporco in ogni angolo. 

Al momento del blitz, i vigili hanno trovato all'interno sedici persone, dodici maschi e quattro donne. Nove di loro sono risultati non in regola con i documenti di soggiorno e sono stati accompagnati presso gli uffici della polizia locale per l’identificazione. Gli stessi ghisa hanno già chiesto all'autorità giudiziaria il sequestro dell'appartamento. 

“Questi controlli – ha spiegato la vicesindaco Anna Scavuzzo – sono molto importanti, anche a tutela degli altri condomini, e sono complessi perché è difficile raccogliere informazioni chiare e corrette. Invitiamo gli amministratori di condominio, nel caso si trovassero di fronte a situazioni che destano preoccupazione, a segnalarle alla Polizia Locale, in modo da poter svolgere le opportune verifiche e appurare eventuali reati”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Sinceramente non capisco questo falso moralismo e questa sete di giustizialismo. Fino a prova contraria ognuno a casa sua è padrone e se ha 20 letti non deve chiedere il permesso

  • normale amministrazione per i cinesi, una mattina i vigili ne hanno beccati 24 in un appartamento in Sarpi, mq 84 , letti a 3 piani !!

  • oltre la multa , la GALERA !!!!!!

    • Vittorio se le Leggi fossero orientate ad una giusta punizione ma da qualche anno a questa parte si opta per la redenzione, per il perdono, linea soft che purtroppo permette di commettere nuovamente reati ma bravi gli agenti della Locale e le forze di Polizia tutte

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Bovisa/ Maciachini/via Imbonati...ma usare Google Maps ogni tanto?!

Notizie di oggi

  • Video

    Navigli, il degrado e la denuncia: "Spacciatori nelle cantine, abusivismo fuori controllo"

  • Cronaca

    Va in Questura per farsi arrestare convinta che la gravidanza la salverà: arrestata davvero

  • Sport

    Video gol e sintesi highlights Milan-Empoli 3-0: Piatek ancora in rete

  • Attualità

    Non paga 'alimenti' al figlio Carlos Maria: Corona a processo

I più letti della settimana

  • Sciopero dei mezzi venerdì 22 febbraio: si fermano gli autobus, ecco gli orari del blocco

  • Milano, l'ex concorrente del Gf minacciato in stazione Centrale: "Aggredito per la droga"

  • Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Incidente in piazzale Cardorna: autobus Atm travolge volanti della polizia, due agenti gravi

  • Viale Molise, manifestazione degli ambulanti contro Area B: traffico in tilt

  • Manifestanti "morti" a terra in piazzale Loreto: la protesta contro i Cpr e Matteo Salvini. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento