NiguardaToday

Bovisa-Dergano, riqualificazione del quartiere tra design e giallo fluo

L'intervento, in occasione della 'Design Week', punta a trasformare la zona in un nuovo polo attrattivo della città

Rendering del progetto

Migliorare la qualità dello spazio pubblico, dare nuovo colore e vitalità al quartiere e trasformarlo in un nuovo polo attrattivo di Milano. Questi gli obiettivi dell'intervento di riqualificazione, rivitalizzazione e successiva cura di Bovisa-Dergano-Lancetti, che partirà il 9 aprile, in occasione del Fuorisalone 2019

Il nuovo look del quartiere

Nella zona nascerà la 'Repubblica del Design', grazie al patto tra il Comune e l'associazione culturale omonima. Il progetto è volto a potenziare gli spazi pubblici pedonali, in particolare in piazza Alfieri. Ma non si tratterà di creare soltanto un nuovo distretto della Design Week: lo scopo è rilanciare questa area periferica a lungo termine proponendo attività innovative, inclusive e collaborative.

Il quartiere di Bovisa-Dergano-Lancetti sarà interessato da interventi pittorici semi-permanenti di colore giallo, in continuità con l’intervento di Urbanistica Tattica realizzato lo scorso settembre dal Comune in Piazza Dergano. Le prime attività sono già iniziate e verranno portate a termine entro il 10 aprile, giorno dell'inaugurazione della 'Repubblica del Design'. Oltre alla verniciatura delle pavimentazioni su piazza Alfieri e lungo alcune vie interne del quartiere come Durando, La Masa e Guerzoni (escluse le carreggiate e gli spazi destinati a parcheggio) e di alcune saracinesche di attività commerciali, saranno posizionati alcuni totem informativi in legno nei pressi delle stazioni di Dergano, Bovisa e Lancetti e attivati alcuni contenuti digitali volti al racconto tramite 'realtà aumentata'.

Periferie e riqualificazione

Le zone di Bovisa-Dergano-Lancetti, ha detto l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran, "hanno conservato la propria identità, ma negli ultimi tempi hanno conosciuto un grande fermento culturale e sociale legato alla presenza del Politecnico e all’insediamento di molte attività commerciali e di presidio per la zona. Ci sono ancora aree meno gradevoli e urbanisticamente irrisolte, come piazza Alfieri, che vogliamo rigenerare attraverso le nuove regole del Pgt in un’ottica di Milano 2030. Nel frattempo progetti come la Repubblica del Design possono contribuire a migliorare la vivibilità e la qualità dello spazio pubblico già a partire dai prossimi giorni”.

Il look del quartiere cambierà all'insegna del colore - giallo fluo - e del design attraverso un intervento di riqualificazione che si inserisce in un piano più ampio, atto a rendere "Milano ancora più viva e attrattiva - come sottolineato dall'assessore alla Partecipazione Lorenzo Lipparini -. Da San Siro a Corvetto, da Lampugnano sino a Bovisa, l'amministrazione condivisa dei beni comuni sta seminando buone idee e buone pratiche in molti quartieri, grazie alla volontà e alla sensibilità di cittadini, comitati e associazioni che vogliono prendersi cura degli spazi pubblici della città”. 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

Torna su
MilanoToday è in caricamento