NiguardaToday

Droga, liti e clienti con precedenti penali: chiuso per 7 giorni un bar in viale Jenner

Il provvedimento del questore dopo numerosi controlli di polizia

Repertorio

Sospesa per sette giorni la licenza al Cafè de Milan di viale Jenner 14. Il provvedimento è stato deciso dal questore di Milano Marcello Cardona in base all'articolo 100 del Tulps, che prevede la sospensione della licenza per "tumulti o gravi disordini" o se il locale è "abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose" o ancora se "costituisce un pericolo per l'ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini". 

Diversi i controlli che hanno portato al provvedimento. Il 2 febbraio, alle nove di sera, la polizia ha trovato 27 grammi di hashish nascosti all'interno della macchineta cambia-moneta accanto ai videogiochi. Il 20 febbraio in due controlli successivi nel pomeriggio sono stati identificati quattro clienti con precedenti di polizia. Lo stesso il 15 marzo, in piena notte, quando gli agenti hanno identificato due clienti con precedenti per estorsione, prostituzione e droga. Simili controlli in varie altre giornate, fino al 4 ottobre, hanno portato a ritenere che nel locale si ritrovino spesso persone pregiudicate.

Il 12 agosto, all'una di notte, la polizia è intervenuta al Cafè de Milan per un litigio violento tra un dipendente e un cliente. Uno dei due ha dichiarato agli agenti di essere stato colpito con calci e pugni fino a finire a terra e poi essere portato in ospedale per un controllo. Il provvedimento di sospensione della licenza è stato emesso il 5 dicembre e notificato dal commissariato Comasina il giorno dopo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento