NiguardaToday

Sala giochi trasformata in una "casa", con materassi e angolo cucina: chiusa dalla polizia

Chiusa la sala giochi in via Pellgrino Rossi. La decisione del Questore dopo i controlli

La sala giochi è stata chiusa dal Questore - Foto repertorio

Tende non ignifughe, cavi elettrici a penzoloni. Locali sporchi e per niente sicuri. E ancora, materassi e angolo cucina in un soppalco di fortuna. Il tutto in una sala giochi in via Pellegrini Rossi, al civico 39, che giovedì è stata definitivamente chiusa dalla polizia, con il questore Marcello Cardona che ha revocato la licenza alla donna titolare del locale. 

I fari sulla sala slot si sono accesi il 19 dicembre scorso, quando - scrive la stessa Questura in una nota - gli agenti del commissariato Comasina hanno accertato "le precarie condizioni di igiene e di sicurezza del locale per la presenza di numerosi cavi elettrici improvvisati, trattenuti con del nastro adesivo inidoneo" e "di numerose prolunghe penzolanti su una tenda non ignifuga". 

In un soppalco e al piano inferiore del locale, i poliziotti hanno poi scoperto "numerosi materassi, un angolo cucina, con forno a microonde" e cibo, tanto da lasciar credere che la sala slot fosse usata anche come abitazione, chiaramente abusiva. 

L'8 gennaio è scattato un secondo controllo, durante il quale gli agenti hanno verificato nuovamente la mancanza delle condizioni di sicurezza. Da lì la decisione del Questore per - spiegano da via Fatebenefratelli - "impedire la prosecuzione dell’attività svolta in violazione delle misure di sicurezza e in mancanza delle condizione di igiene, con grave pregiudizio all’incolumità degli avventori e del personale dipendente". 
 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Parrucchiere dei vip aggredito e rapinato in Corso Como: polemica per il post sui social, Chef Rubio lo attacca

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Ordina un succo e non lo beve: devasta le auto, si accascia a terra e muore. Giallo a Pregnana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

Torna su
MilanoToday è in caricamento